Categorie
collaboratori produttivi crescita Gestione collaboratori Gestione dell'attività

CARATTERISTICHE COLLABORATORI PRODUTTIVI

Quali caratteristiche devono avere i tuoi collaboratori, per avere la certezza che la tua azienda sia produttiva fin da subito?
Se possiedi le nozioni tecniche per riconoscere (e fare tuoi) i talenti in grado di far decollare un business, potrai mettere in atto azioni correttive per riprendere il controllo della tua attività, in modo che la tua azienda sia profittevole.

Scopriamo in questo articolo quali sono i 7 punti distintivi delle persone che fanno la differenza nelle aziende che oggi sono in costante crescita.

gruppo aziendale

CARATTERISTICHE DEI COLLABORATORI PRODUTTIVI

 

 

Quali caratteristiche devono avere i tuoi collaboratori, per avere la certezza che la tua azienda sia produttiva fin da subito?
Se possiedi le nozioni tecniche per riconoscere (e fare tuoi) i talenti in grado di far decollare un business, potrai mettere in atto azioni correttive per riprendere il controllo della tua attività, in modo che la tua azienda sia profittevole.

Scopriamo in questo articolo quali sono i 7 punti distintivi delle persone che fanno la differenza nelle aziende che oggi sono in costante crescita.

Quando hai iniziato, avevi un grande sogno, un progetto da realizzare. Avevi quella motivazione e adrenalina rafforzata dalla tua visione, dall’immaginazione della tua scena ideale, dalla tua META.

Con tanto duro lavoro sei riuscito a creare l’azienda ed a farla espandere. Però, negli anni qualcosa è andato storto, calo di fatturato, la famigerata crisi, tutti i problemi e situazioni negative che si sono susseguiti uno dietro l’altro che ti fa fatto pensare solo a cause esterne. In realtà ci sono altri fattori che a volte fanno sì che molte aziende si trovano in sofferenza.

Uno di questi fattori è la direzione dei collaboratori, essendo all’oscuro delle regole basilari riguardo alla loro gestione, hai iniziato a compiere azioni che non sono convenienti relativamente al percorso che devi fare per raggiungere gli obiettivi prefissati, per rendere reale il tuo sogno iniziale come imprenditore.

  • Hai dato fiducia alle persone sbagliate
  • Hai delegato male alcune funzioni
  • Non hai formato efficacemente alcuni collaboratori
  • Non ti sei accorto di situazioni relazionali non ottimali all’interno dei vari reparti che causano difficoltà

Hai iniziato quindi ad avere dei problemi di sovraccarico ed i tuoi problemi sono aumentati: i collaboratori non gestiscono bene i problemi e gli stessi tornano sul tuo tavolo. Hai quindi iniziato a sperimentare degli alti e bassi, a ricevere cattive notizie, ad arrabbiarti. Da questo momento la maggior parte del suo tempo non è più dedicato all’espansione ed al sognare, ma ad evitare catastrofi, a farti carico di cose che altri non hanno gestito. In poche parole ti sei incasinato.

Tutto richiede più sforzo. Era doloroso vedere il suo sogno stentare. Iniziare a pensare che probabilmente non è davvero realizzabile.

Quanto è importante per un imprenditore saper riconoscere le persone?
Assumere la persona sbagliata oppure farsi scappare una persona che avrebbe fatto la differenza per l’espansione dell’azienda sono dei danni incalcolabili.

Uno degli investimenti più importanti che determinano il successo di un’azienda sono le PERSONE!

Saper riconoscere I Collaboratori vincenti, i Talenti non è un’arte improvvisata ma frutto di studio ed applicazione di conoscenze. Queste sono competenze vitali per tutte le aziende, ma difficili da acquisire.

Oggi, i campioni sono persone che oltre le capacità tecniche, le esperienze più o meno acquisite, fanno la differenza e rappresentano la chiave del successo per il tuo business.

La persona sbagliata al posto sbagliato produce inevitabilmente un costo in termini di perdita di affari potenziali, stress e tempo per intervenire direttamente nella risoluzione di problemi che arrivano al vertice, lavori che vengono fatti e rifatti… il famoso CNQ (COSTO DELLA NON QUALITÀ)

La gestione della risorsa umana è l’impresa più complessa e delicata rispetto alle altre forme di gestione di un’organizzazione, perché tratta aspetti rilevanti di irrazionalità, quali sono quelli affettivo-emozionali talvolta anche imprevedibili. La qualità dei rapporti umani determina un peso notevole, in termini di rendimento e di produttività delle persone.

«Sono le persone scelte oggi a determinare l’avvenire della tua azienda domani»

L’imprenditore come te di questi tempi non può permettersi di fare errori, di andare a tentoni nella scelta o nella gestione delle risorse, non può permettersi di “provare una persona”.

Per queste ragioni il momento dell’individuazione della persona giusta e della scelta merita la tua attenzione massima.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEL CAMPIONE

Con la definizione di Talento parliamo di attitudini ed atteggiamento, del modo di avere a che fare con gli altri, dell’atteggiamento mentale con cui affrontiamo i problemi e le sfide, della cura che mettiamo nel fare le cose: questo è il campo di espressione del talento.

  1. Il vero campione vuol FARE le cose
  2. È concentrato su AVVIARE-RIVOLUZIONARE-OTTIMIZZARE
  3. Capisce il concetto di Valore e di come creare valore
  4. Ha passione
  5. Il vero campione non è affatto resistente al cambiamento ma:
  6. O lui stesso è un avviatore di cambiamenti
  7. O si lascia trascinare facilmente nei cambiamenti

campioneIl campione soprattutto lo riconosci perché non ha bisogno di avere per dare.

Per il campione “impossible is nothing”.
È guidato da un senso di costante inadeguatezza. Non è mai arrivato, c’è sempre qualcosa nella quale si considera inadeguato.

Entusiasta + inadeguato
è probabilmente il carattere del campione.

Il campione lo riconosci perché si lascia travolgere dalla cultura aziendale e diventa un suo sostenitore. Nelle posizioni di potere in un gruppo crescono quelli che più di ogni altro condividono e fanno propri nel carattere i tratti distintivi e i valori dell’azienda.

I talenti vogliono stare con gente positiva. Loro sono capaci di rallegrare un ambiente formale e posato ma non riescono a convivere in un ambiente dove il clima è tossico e scappano via in cerca di ambienti più sani per la crescita. Quando li vedi all’opera sembra che vogliano costantemente costruire un ambiente sereno e fanno di tutto per ottenerlo.

Se non hai queste caratteristiche all’interno della tua azienda, allora hai un problema che diventerà un guaio serio a lungo termine.
Ok… fantastico… Tutti vorremmo persone così in azienda.
Il punto è:

COME RICONOSCERE I CAMPIONI?

E poi: come metterli nelle condizioni di dare il meglio?
Per te, per l’azienda, per loro stessi. Come?

L’abbiamo detto: senza le condizioni favorevoli… semplicemente un campione… scappa!

  1. Quindi il tuo compito di imprenditore è
  2. imparare a riconoscere i campioni in grado di far crescere la tua azienda
  3. fornirgli gli “strumenti” per lavorare al meglio

Non ti piacerebbe sapere chi dei tuoi collaboratori è un talento con un potenziale da sfruttare e chi non ha possibilità di crescita perché bloccato da tante idee sbagliate sul significato di prodotto finale di valore?

Tu oggi hai necessità di avere con te persone che sono disposte a mettersi in discussione (che non hanno sempre ragione loro  e se dicono che sono d’accordo poi cambiano veramente)

  • pronte all’aiuto
  • credono nella formazione e nel miglioramento personale
  • lasciano gli altri liberi di essere
  • sono prodighe di riconoscimenti e di apprezzamenti
  • ascoltano

Ci sono persone che non fanno la differenza nello sviluppo di un’attività, una rete vendita, un team, sono persone che drenano l’energia anche di chi è prodigo di suggerimenti che hanno voglia di fare qualcosa per l’azienda che ha dato loro l’opportunità di esprimersi a livello professionale.

Sono persone che amano stare al centro dell’attenzione:

  • aggrediscono verbalmente gli altri mettendoli a disagio,
  • sono ruvide, mosse unicamente da un interesse personale
  • non fanno crescere gli altri
  • tendenzialmente sono molto produttive ma limitano l’espansione del gruppo
  • soprattutto non rispettano gli accordi presi o li modificano per interesse

Tu devi attirare i talenti:

  • gli umili che non amano le luci della ribalta
  • che non aggrediscono verbalmente
  • quando comunicano sono gentili e interessati

sono giuste mettendo gli altri al centro dell’attenzione e non il loro interesse personale, sono in grado di far crescere e migliorare gli altri. Sono disposti a rinunciare ai loro interessi economici per far crescere gli altri espandendo il gruppo, facendo sì che le persone arrivano al lavoro con un tono emozionale alto, con la voglia di essere utili all’azienda.

Nel lavoro e nella vita circondati di persone positive, che hanno voglia di migliorare la loro vita professionale e personale, se fai questo cambierà anche la tua

Non sarebbe incredibile disporre di una tecnologia che ti permette di capire chi hai al tuo fianco oggi, chi davvero ha sposato gli obiettivi dell’azienda e chi rema contro (senza saperlo)?

Un metodo per riconoscere e calamitare i talenti?

Puoi scoprire tutto su questo metodo contattandomi qui.

Angelo Caroé
Seguimi qui:

Di Angelo Caroé

Mi chiamo Angelo Caroé e mi occupo di gestione delle Risorse Umane. La mia attività si insedia in tutte quelle sfumature di vitale importanza per ogni imprenditore/titolare/manager che vuole portare la sua azienda al Successo.
Come?
Aiutandoti a selezionare i Giusti Collaboratori
per Realizzare il Tuo Sogno Imprenditoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *